I codici QR

Codici QR, cosa sono e come si utilizzano?

I codici QR (Quick Response Code, codici a risposta veloce) possono considerarsi a tutti gli effetti codici a barre evoluti, sono infatti definiti codici a barre bi-dimensionali. Sono formati da moduli neri inseriti in una matrice a sfondo bianco di forma quadrata e memorizzano informazioni destinate ad essere lette da un telefono cellulare o uno smartphone. Un singolo crittogramma può contenere più di 7000 caratteri numerici o quasi 4300 alfanumerici, rendendo i QR Code molto più “capienti” dei normali codici a barre.

I codici QR vennero sviluppati da una compagnia giapponese nell’ormai lontano 1994, per fornire agli impianti produttivi di Toyota un valido sistema di tracciamento di pezzi e componenti delle automobili.

Forse non ancora eccessivamente impiegati e diffusi nella nostra vita quotidiana, possono rivelarsi molto comodi, evitando di dover digitare sul nostro smartphone o tablet una grande quantità di caratteri e indirizzi vari per poter accedere a contenuti web, e non solo. Possiamo ad esempio immagazzinare in un codice QR i dati di accesso della nostra rete WiFi domestica, SSID e password; gli amici che ci verranno a trovare e desiderassero connettere il loro smartphone a Internet attraverso la nostra rete dovrebbero semplicemente inquadrare e leggere il QR Code! Anche dati personali – un biglietto da visita – possono essere trasformati in un codice QR e passare nella rubrica dei nostri amici semplicemente con una scansione. Sul Web si possono trovare diversi siti che offrono, rigorosamente gratis, la generazione dei codici.

Zxing Project – Free QR Code Generator

Naturalmente, a meno di non averne già installato uno, dobbiamo fornire il nostro dispositivo mobile di apposita App che serva da lettore (reader) per i codici QR. Queste App sono generalmente gratuite e a mio avviso non dovrebbero mancare sul nostro smartphone. Qui di seguito i link ai più conosciuti reader per le principali classi di smartphone:

iOS: QR Reader
Android: QR Droid™
Blackberry: QR Code Scanner Pro

Home Page del Laboratorio, prova!
QR_Laboratorio

Articolo presente anche nella Sezione PC e dintorni

Precedente Sezione Download Successivo [TRAILER] Star Wars: Battlefront

4 thoughts on “I codici QR

  1. ciao, sto cercando da tempo dei software per inserire loghi grafici all’interno dei qrc e ne validino automaticamente la permanenza nel range della tolleranza di lettura. Tu ne conosci?

        • Webmaster il said:

          Bhè sì, quelli sono leggermente più elaborati, quello che ho postato (la home del tuo sito 😉 ) l’ho fatto velocemente con un tool gratuito via browser, trovato così, sul momento. Si potevano inserire altre personalizzazioni, quindi molto dipende da cosa si sta cercando di fare nello specifico. Volevi un QR col tuo nome o l’indirizzo del tuo sito visibili?

I commenti sono chiusi.