Lavoro in Emilia-Romagna, qualche dato

Vogliamo muovere i primi passi in qualche attività in proprio? Non dovremmo MAI dimenticare di partire da qualche indagine e ricerca che ci aiuti a individuare meglio
i non sempre nitidi contorni della “mappa“ su cui opereremo. Com’è distribuito e
sviluppato il lavoro sul nostro territorio?

La formazione del PIL in Emilia-Romagna vede i macrosettori Industria e Servizi in
primo piano.

lavoro e pil

 

Fonte: www.investinemiliaromagna.it

Il settore industriale occupa in Emilia-Romagna oltre 677 mila lavoratori. Il settore composito “altre attività” – che comprende commercio, turismo, pubblici esercizi, trasporti, logistica, comunicazioni, credito e assicurazioni, servizi e tutto il settore pubblico – occupa oltre 1.160.000 lavoratori, mentre l’agricoltura occupa 81.000 lavoratori.

Nel corso del 2011 l’export dell’Emilia-Romagna ha registrato un +13,1% rispetto al 2010.
Per quanto riguarda i mercati di sbocco, si registra un aumento del 27,6% verso la Russia, 23,5% verso l’India, 17,5% verso gli Usa e 17,4% verso la Cina.
(dati Istat).

Precedente Laboratorio INformazione Successivo Che Lavoro farò: quello che mi piace ?