PC GAMING: ragioniamo su una CPU Intel

Gaming: desktop con CPU Intel

Natale si avvicina e l’autunno sta riservando più di qualche bella sorpresa nell’ambito delle uscite di videogames su PC; è dunque ora di svecchiare e rinnovare il nostro hardware? Valutiamo in questo e in futuri articoli le possibilità offerte per assemblarci un bel desktop da gioco che, per quanto il mercato possa concedere, non diventi obsoleto dopo pochi mesi!

Come da titolo, iniziamo immaginando un sistema basato su CPU Intel, che in ambito gaming sembra ancora offrire qualcosa di più rispetto a soluzioni AMD.

Il dubbio amletico che si presenta è: compriamo subito o attendiamo la fine dell’anno, per vedere all’opera i nuovi Haswell-E ed eventualmente beneficiare di un taglio di prezzi su serie precedenti? Personalmente io sono per l’attesa, a cavallo del 2015 ci si potrà fare un’idea più chiara sui nuovi prodotti e sui nuovi standard che matureranno nel corso del prossimo anno. Nell’ottica di assemblare un gaming desktop che risponda a un’ottima SCALABILITA’ non dobbiamo dimenticare l’imminente arrivo delle memorie DDR4 e la sempre difficile portabilità dell’hardware Intel verso nuovi sistemi (questo dovuto al costante cambio di Socket per CPU).

Gli Haswell-E si collocheranno nella fascia Enthusiast, quindi top di gamma; erediteranno il processo produttivo a 22nm e offriranno il supporto alle memorie RAM DDR4 a 4 canali. Il Socket di riferimento rimane l’ LGA-2011, il chipset l’ X99.

gaming

Per un acquisto immediato – e come riferimento per il completamento del nostro desktop nei prossimi articoli – potremmo ipotizzare invece un ottimo i5-4670K. Parliamo di una CPU mediamente da 220-230€ che si presenta con:
3.4GHz (3.8 in Turbo)
Moltiplicatore sbloccato (!)
Cache di 3° livello da 6MB
TDP 84W
La RAM supportata è DDR3 e il Socket è l’ 1150. La scelta di questa CPU può precluderci eventuali futuri aggiornamenti dell’hardware, a meno di non cambiare completamente la componentistica.

Nel dubbio, si potrà sempre continuare a spremere ogni Hz e fps dalle nostre attuali macchine e attendere la prossima primavera per “manovre campali”!

I commenti sono chiusi.